Posta, alternative a thunderbird?

Ho diversi account di posta da gestire, su una macchina windows, e Mozilla Thunderbird se l’è cavata abbastanza bene per qualche anno.

Le notizie poco entusiasmanti sul suo futuro sviluppo mi hanno spinto a valutare alternative.

Ho così provato Postbox, che è un fork dello stesso Thunderbird, anche se ormai abbastanza diverso.
Sulla carta è ottimo: le funzioni più moderne sono accattivanti e funzionali. la vista “discussione” è ottima, utili i suggerimenti dei recenti file allegati, buoni i filtri, con le cartelle e gli utenti preferiti, molto promettenti e funzionali le integrazioni con servizi esterni (dropbox, facebook, etc.).
Insomma, qualcosa che vale decisamente i 9.95$ attuali della licenza. C’è un solo, determinante problema, almeno nel mio caso: l’indicizzazione e la ricerca.
In realtà anche le opzioni nella composizione delle email non sono il massimo, ma è marginale. Il suddetto problema è invece tale da rendere il client quasi inutilizzabile: con una decina di account ricchi di messaggi, ogni tanto, semplicemente, si “pianta” – anche per 20 minuti, quando si passa da una cartella ad un altra o si effettua una ricerca.  O si aspetta chissà quanto o si riavvia il programma: non proprio il massimo.
Va meglio in “safe mode”, ma non è una soluzione definitiva.
Questo, unito alla scarsa disponibilità di documentazione e di contributi della comunità (dalla mancanza di un forum di supporto al ridottissimo numero di estensioni), mi ha spinto a tornare a Thunderbird.

Ci sono anche altre alternative interessanti (no, non voglio Outlook). Ad esempio eMclient, un programma “monolitico” (tutto integrato nativamente, non estensioni) che mi sembra ottimo (funzioni comodissime: riepilogo per contatto, ottima vista “discussione”, riepilogo allegati, integrazione social). Costa un po’, probabilmente ne vale pena, lo terrò presente.

 

Continua!

  • ciccio

    Il miglior email client per windows è stato Calypso e lo sarebbe ancor ora se fosse ancora reperibile. Si è sempre parlato di ogni genere di client ma Calypso mai nominato. Eppure ha reso possibile, per quanto mi riguarda, un lavoro che nessun altro client avrebbe mai potuto compiere.

    Il mio eterno grande ringraziamento a chi lo fece.

    dd

  • essemme

    Non lo conoscevo, vedo che è poi diventato “Courier” (poi a sua volta chiuso e confluito in pocomail).
    http://en.wikipedia.org/wiki/Courier_(email_client)

    Ora in realtà uso tutt’altri programmi, con funzionalità più moderne che nel mio caso trovo molto utili.. ed è da alcuni mesi che vorrei trovare il tempo di scrivere un aggiornamento a questo articolo.
    Prima o poi accadrà